TEMA   INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
  PROGRAMMA             .ENG   
SCRITTORE
   Massenzio Poesia
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
Alda Merini nasce nel 1931 a Milano. Ha esordito sotto la guida di Giacinto Spagnoletti. Della sua opera si sono occupati Salvatore Quasimodo e Pier Paolo Pasolini. Nel 1953 scrive La presenza di Orfeo (Scheiwiller). Nel 1955 vengono pubblicati Paura di Dio (Scheiwiller), Nozze romane (Schwarz) e nel 1962 Tu sei Pietro (Scheiwiller). Nel 1984 pubblica per Scheiwiller La Terra Santa e L'altra verità. Diario di una diversa, nel 1988 scrive Testamento (Crocetti), nel 1989 Delirio amoroso (Il nuovo Melangolo), nel 1990 Il Tormento delle figure (Il nuovo Melangolo), nel 1991 Vuoto d'amore (Einaudi), nel 1992 Ipotenusa d'amore (La vita felice), nel 1993 La palude di Manganelli o il monarca del re (La vita felice), nel 1994 Reato di Vita (Melusine), nel 1995 Ballate non pagate (Einaudi), nel 1996 La vita facile (Bompiani), nel 1997 Fiore di poesia 1951-1997 (Einaudi), nel 1999 Aforismi e magie (Rizzoli), nel 2000 L'anima innamorata (Frassinelli) e Superba è la notte (Einaudi, 2000), nel 2003 Più bella della mia vita è stata la poesia (Einaudi). Nel 1993 ha ricevuto il Premio Librex-Guggenheim "Eugenio Montale" per la Poesia, e nel 1996 con La vita facile vince il Premio Viareggio. Dall'Accademia di Francia è stata candidata al Premio Nobel per la Letteratura. Nel 2006 pubblica La nera novella (Rizzoli).

Andrea Zanzotto nasce a Pieve di Soligo (Treviso) nel 1921. Si laurea in lettere all'Università di Padova nel 1942. Nel 1979 vince il Premio Viareggio, nel 1983 il Premio Librex-Montale e nel 1987 il Premio "Feltrinelli" dell'Accademia dei Lincei 1987 per la poesia. Nel 1951 pubblica Dietro il paesaggio (Mondadori); nel 1954 Elegia ed altri versi (La Meridiana); nel 1957 Vocativo (Mondadori); nel 1992 IX Elogie (Mondadori); nel 1968 La beltà (Mondadori); nel 1969 Gli sguardi, i fatti e Senhal (Tip. Bernardi); nel 1973 Pasque (Mondadori); nel 1976 Filò (Edizioni del Ruzante); nel 1978 Il galateo in bosco (Mondadori); nel 1983 pubblica Fosfemi (Mondadori); nel 1986 Idioma (Mondadori). Nel 1999 Mondadori gli dedica un Meridiano (Poesie e prose) che comprende l'intera sua opera poetica completata da una cinquantina di pagine di inediti. Tra le sue pubblicazioni successive Sovrimpressioni (Mondadori, 2001) e Pater (Morgana, 2007). Oltre che poeta, Zanzotto è autore di racconti e di acuti saggi critici (su Ungaretti, Montale, Sereni...).

Valerio Magrelli nasce a Roma nel 1957. Laureato in Filosofia all'Università di Roma, insegna Lingua e Letteratura Francese all'Università di Pisa e Cassino. Dopo aver diretto per alcuni anni la Collana di poesia Guanda, dirige attualmente per le edizioni Einaudi la serie trilingue della Collana "Scrittori tradotti da scrittori". Collabora alle pagine culturali di diversi quotidiani nazionali.Ha pubblicato tre raccolte di versi: Ora serrata retinae (Feltrinelli, 1980); Nature e Venature (Mondadori, 1987); Esercizi di tipologia (Mondadori, 1992), riunite in un unico volume, dal titolo Poesie e altre poesie (Einaudi, 1996). Nel 1999 ha pubblicato Didascalie per la lettura di un giornale (Einaudi). Tra i suoi lavori critici, lo studio Profilo del Dada (Lucarini, 1990), la monografia La casa del pensiero, introduzione all'opera di Joseph Joubert (Pacini, 1995), Vedersi vedersi. Modelli e circuiti visivi nell'opera di Paul Valéry (Einaudi, 2002). Al 2003 data l’esordio in campo narrativo, con Nel condominio di carne (Einaudi, 2003), vibrante racconto dedicato al corpo. Nel 2006 esce per Einaudi Disturbi del sistema binario. E' autore dell'antologia , Poeti francesi del Novecento (Lucarini, 1991), oltre che di alcune traduzioni da Valéry, Mallarmé, Debussy, Verlaine.

Valentino Zeichen nasce a Fiume, vive a Roma. Ha pubblicato: Area di Rigore (Coop. Scrittori, 1974); Ricreazione, (Società di Poesia - Guanda, 1979); Pagine di Gloria, (Guanda, 1983); Tana per Tutti, (Lucarini, 1983); Museo Interiore, (Guanda, 1987); Poésies d'abbordage, (Les Cahiers de Royaumont, 1989); Gibilterra, (Mondadori, 1991); Metafisica tascabile, (Mondadori, 1997); Ogni cosa a ogni cosa ha detto addio, (Fazi Editore, 2000); Matrigna (Il Notes Magico, 2002); Poesie 1963-2003 (Mondadori, 2004); Neomarziale (Mondadori, 2006). Nel 2004 è uscito il dvd, Passeggiate romane (Fazi editore). E’ presente nell'antologia di poesia internazionale curata da H. Magnus Enzensberger, Luftfracht Internationale, Poesie 1940 bis 1990, (Eichborn Verlag, 1991).

Milo De Angelis vive a Milano, dove è nato nel 1951. Nel 1976 pubblica Somiglianze (Guanda), nel 1982 Poesia e destino (Cappelli), nel 1983 Millimetri (Einaudi), nel 1985 Terra del viso (Mondadori), nel 1989 Distante un padre (Mondadori), nel 1999 Biografia sommaria (Mondadori), nel 2001 Dove eravamo già stati (Donzelli). E’ direttore della rivista di poesia Niebo. E’ anche autore del romanzo La corsa dei martelli (Guanda, 1979). Con Tema dell’addio (Mondadori) ha vinto il Premio Viareggio 2005.

Antonella Anedda nasce a Roma, vive tra la sua città natale e la Sardegna. Lavora presso l'Università di Siena-Arezzo, dove si occupa di mediazione linguistica. Ha collaborato con varie riviste e giornali. Ha pubblicato: il libro di versi Residenze invernali (Crocetti, 1992, premio Sinisgalli opera prima, Premio Diego Valeri, Tratti poetry prize);i libri di saggi Cosa sono gli anni (Fazi, 1997), La luce delle cose (Feltrinelli, 2000) e Il catalogo della gioia (Donzelli, 2003); il libro di traduzioni e poesie Nomi distanti (Empiria, 1998); il volume di poesie Notti di pace occidentale (Donzelli, 1999). Di Philippe Jaccottet ha curato il volume La parola Russia (Donzelli, 2004). E’ presente in diverse antologie italiane e straniere.

Silvia Bre nasce a Bergamo, vive da molti anni a Roma dove lavora come traduttrice di testi letterari e scientifici. Le sue poesie sono apparse fin dai primi anni ottanta su riviste come Braci, Prato pagano, Nuovi argomenti, Poesia, La clessidra, Tam Tam. Nel 1990 è uscita la sua prima raccolta I riposi (Rotundo). Nel 1987 pubblica, a quattro mani con M. Lodoli, il romanzo Snack Bar Budapest (Bompiani) e ha presentato negli Oscar Mondadori la sua versione del canzoniere poetico cinquecentesco di Louise Labé. Grazie a Le barricate misteriose (Einaudi) è risultata la supervincitrice del Premio Montale 2001. La sua ultima opera è la raccolta di versi Marmo (Einaudi, 2007).

Patrizia Cavalli nasce a Todi nel 1947, vive a Roma. Ha pubblicato le raccolte di versi: Le mie poesie non cambieranno il mondo (1974), Il cielo (1981), Poesie 1974-1992 (1999), tutte presso Einaudi. Con la raccolta Sempre aperto teatro (1999) ha vinto il Premio Letterario Viareggio-Repaci. L'ultima raccolta è Pigre divinità e pigra sorte (2006). Ha tradotto dall'inglese e dal francese narrativa e teatro tra cui il Sogno di una notte d'estate di Shakespeare.

Patrizia Valduga nasce a Castelfranco Veneto nel 1953, vive a Milano. Poetessa e traduttrice ha pubblicato: Medicamenta (Guanda, 1982), La tentazione (Crocetti, 1985), Medicamenta e altri medicamenta (Einaudi, 1989), Donna di dolori (Mondadori, 1991), Requiem (Marsilio, 1994), Corsia degli incurabili (Garzanti, 1996), Cento quartine e altre storie d’amore (Einaudi, 1997), Prima antologia (Einaudi, 1998), Quartine Seconda centuria (Einaudi, 2001), Manfred (Mondadori, 2003), Lezione d’amore (Einaudi, 2004). Ha tradotto, fra gli altri, John Donne, Stéphane Mallarmé, Tadeusz Kantor, Paul Valéry e, per il teatro, Molière, Shakespeare, Cocteau, Céline, Beckett. Nel 1988 ha fondato il mensile Poesia.

Franco Loi nasce a Genova nel 1930 da una famiglia sarda. Dal 1937 vive a Milano. La prima pubblicazione di alcune poesie avviene nel 1972 sull’Almanacco dello Specchio. E' stato un importante critico letterario per Il sole 24 ore dalla fine degli anni '80. Tra le sue raccolte, I cart (Edizioni 32, 1973); Poesie d’amore (Edizione Il Ponte, 1974); Stròlegh (Einaudi, 1975); Teater (Einaudi, 1978); L’Aria (Einaudi, 1981); Liber (Garzanti, 1988); Umber (Manni, 1992); L’angel (Mondadori, 1994); Diario breve (Nuova compagnia, 1995); Verna (Empiria, 1997); Amur del temp (Crocetti, 1999); El vent (Campanotto editore, 2000); Isman (Einaudi, 2002); Aguabella (Interlinea, 2004), Aria de la memoria : poesie scelte 1973-2002 (Einaudi, 2005). Ha pubblicato un libro di racconti, L’ampiezza del cielo (Milano, 2001), e numerosi saggi.
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.19 giugno
LETTO DA
MUSICA DI
.Enrico Pieranunzi
.2002 .2003 .2004 .2005 .2006 .2007
Con la collaborazione di Con il contributo tecnico di Produzione e organizzazione